11.15.12

Cose dritte (2)…e strane coincidenze

Archiviato in Argomenti vari at 11:12 by Paola

Le cose vanno avanti…mettere in piedi una casa che è vuota e la devi riempire, soprattutto quando non puoi pagare un architetto che faccia tutto al posto tuo, è una esperienza faticosa, lunga, anche se coinvolgente e stimolante. Devi prendere le misure, girare, guardare, fare i conti con il tuo portafoglio (cosa più pesante), scegliere e poi montare tutte le cose, far coincidere gli appuntamenti…

Capitano poi delle cose che ti danno da pensare:

ordini su internet un particolare orologio da parete…lo vuoi grigio…ti arriva

rosso

ordini il mobile porta tv che hai visto al negozio con i cassetti neri…e un cassetto ti arriva

rosso

Mi sto chiedendo: chi cavolo è che vuole che io colori il mio soggiorno di

rosso?

Il Divano...



9 Commenti

  1.    Giordano Scrive,

    7 Gennaio 2013 at 10:27

    secondo me lynch ne sarebbe contento… ;-)

  2.    Redisaturno Scrive,

    5 Dicembre 2012 at 09:35

    Per cortesia facci vedere questo divano da un’altra angolazione.

    :D :D :D

  3.    Redisaturno Scrive,

    28 Novembre 2012 at 09:53

    Che stai a fà? Stai ancora a inchiodà, Vedi de spiccià, che c’è devi da invità…. a magnà, perchè se deve inaugurà..

    :D :D :D

  4.    stefania Scrive,

    20 Novembre 2012 at 09:09

    chissà probabilmente sei passionale! ehehehehehe

  5.    Mr.Loto Scrive,

    19 Novembre 2012 at 15:46

    Beh, qualche nota di colore acceso non sta mai male! Ma forse sono un pò di parte perchè il rosso è decisamente il colore che preferisco! Da quel poco che vedo nella foto penso che la tua casa mi piaccia; tetto in legno, cotto a terra….si, è decisamente il mio genere.
    Un saluto e a presto.

  6.    andreapac Scrive,

    19 Novembre 2012 at 11:28

    Ciao Paola, bellissimo il soffitto, travato e con formelle rosso antico, un tocco di classe.
    Meno per il divano impersonale.
    Condivido con te il tempo e le arrabbiature che comporta la cosa.
    I veci dicevano:- soldi e pazienza quando si fa per casa.
    Spero tu abbia fatto una capatina all’espo Carrara casa questo ottobre …tante idee e non male con i prezzi.
    Buon lavoro

  7.    Giovanna Scrive,

    16 Novembre 2012 at 11:49

    Io ho dato lo scorso anno!Demolito, ricostruito da zero e arredato in meno di un anno. Un’impresa titanica che a pensarci oggi non mi sembra vera e che è stata vissuta con poco entusiasmo a dire il vero…! Tante erano le cose da pensare e decidere e scegliere che la mente andava in tilt. Non avrei mai scelto un architetto. La mia casa è mia e deve somigliarmi.Diciamo che la parte più difficile è sicuramente scegliere cercando di far coincidere desideri e portafoglio…perchè si sa, l’occhio cade sempre nelle cose belle che sono poi quelle più irraggiungibili. Ogni scelta che ho compiuto è stata per amore a prima vista.Se una cosa mi piaceva subito bene, altrimenti non ci perdevo tempo. Sono stata molto combattuta per la scelta della cucina…amavo sia il moderno lucidissimo che il “classico” (da me molto rivisitato) in muratura con mosaici di pietre naturali come il travertino, tufo, arenaria ,trachite.La cosa che mi ha creato maggiore ansia è che io sceglievo ogni cosa, ogni forma, dimensione colore di ogni singolo pezzo…ma poi la paura è che l’assemblamento e quindi il risultato finale non fosse armonioso ed elegante.Ho girato tutta la sardegna per farmi fare tutto su misura con le forme e i colori che avevo in mente…che patema d’animo aspettare, che ansia…che ansia…Dal muratore al falegname all’artista vetraio all’artigiano del ferro battuto…brrrr Il risultato a detta di tutti è sorprendente. Il tuo divano somiglia al mio…e mi sa proprio che anche la tua casa avrà un aspetto sobrio ed elegante, e no, il rosso non c’entra nulla :-)

  8.    redisaturno Scrive,

    15 Novembre 2012 at 15:49

    Ecco cos’è la professionalità, la cosiddetta “voglia di lavorare bene saltami addosso”. E poi, daiiiiiiiiiiiii che c’è la faiiiiiiiiiiiii!!!!!!!

    :)

  9.    antoniodelsol Scrive,

    15 Novembre 2012 at 11:23

    ciao Paola,
    mi immedesimo in ciò che stai vivendo.

    Auguri per la nuova casa!